Slow food Marola

Vini biologici

 
 
Slow Food Marola
 

VINI TRIPLE A

Ad accompagnare i nostri piatti, che richiamano i profumi e i sapori originali della tradizione locale, non possono mancare ottimi vini locali e nazionali, con le medesime caratteristiche.
Le tante prelibatezze proposte nella cucina della nostra osteria vengono sempre innaffiate da vini vini biologici etichettati come Triple A.
Tutto ciò ci conduce verso un viaggio enogastronomico tra i nostri prodotti autoctoni.
Il settore che riguarda i vini biologici negli ultimi anni ha avuto un eccellente riconoscimento, il tanto desiderato regolamento europeo 203/2012, che disciplina la produzione del vino biologico, noto per il suo colore intensamente naturale e per il suo autentico sapore, in grado di esaltare perfettamente i profumi del territorio.

 
 

UNA SELEZIONE SECONDO NATURA

La selezione dei vini è accurata: si parte da un’attenta analisi manuale delle viti, prese in vigneti autoctoni e coltivati da agricoltori produttori senza l'impiego di sostanze chimiche, rispettando la vite e il suo ciclo naturale di sviluppo.
I triple A sono considerati di nicchia poiché sono interamente prodotti ecologici e naturali.
L’uva viene raccolta solo in seguito ad una maturazione fisiologica e i mosti non sono trattati con additivi e solfiti, ma solo con l’utilizzo di lieviti scelti.
Importante in questo processo è il maturamento del vino nelle proprie fecce, fino all’imbottigliamento evitando di effettuare il processo di chiarificazione e filtraggio prima di imbottigliarlo.
 
Vino
 
 
Prezzemolo
 

SLOW FOOD

Tutta la genuinità dei nostri prodotti ha ottenuto il riconoscimento di Slow food a Marola, un'associazione no profit a livello internazionale, che ha come obiettivo riuscire a dare il giusto valore ai cibi di ogni singola zona, garantire e tutelare la biodiversità e promuovere la costruzione di relazioni solide tra i produttori e i consumatori della stessa zona.
Tutto ciò contribuisce a evitare che alcune tipologie di prodotti agricoli scompaiano favorendo, la contempo, lo sviluppo di una mentalità che porta il consumatore a scegliere prodotti autoctoni, preparati secondo la tradizione locale.